Venezuela, come un thriller: avvelenato oppositore di Maduro

Come nelle peggiori storie di un fantathriller ambientato nel ConoSur degli anni ’70.

Il parlamentare venezuelano Freddy Superlano, membro del partito di opposizione di Juan Guaidò, è stato avvelenato in un ristorante di Cúcuta, in Colombia, ed è stato ricoverato in ospedale in condizioni gravi ma stabili: suo cugino, Carlos José Salinas, che era insieme a lui, è deceduto. I due si trovavano nella città di confine per cercare di fare entrare gli aiuti umanitari in Venezuela. Lo riporta il sito del quotidiano El Nacional.

Intanto il leader dell’opposizione Guaidò ha affermato che chiederà alla comunità internazionale di mantenere “tutte le opzioni aperte” nella lotta per cacciare il presidente Nicolas Maduro.

L’appello di Guaidò arriva dopo una turbolenta giornata in cui una campagna di aiuti umanitari sostenuta dagli Stati Uniti da inviare in Venezuela ha incontrato una forte resistenza da parte delle forze di sicurezza, che hanno sparato lacrimogeni sui manifestanti lasciando almeno due morti e circa 300 feriti.

 

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/americalatina/2019/02/24/guaido-ogni-opzione-contro-maduro_846784ce-b186-421c-b45d-af750a86fcbe.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *