Milano ritorna capitale del libro con BookCity

Sono le sette meraviglie per Milano. E sì, perché BookCity Milano taglia il nastro della settima edizione, una delle manifestazioni più originali e ricche dedicata al libro, alla lettura e vissuta in modo diffuso, in diverse zone della città metropolitana, che farà rivivere Milano come capitale della letteratura italiana da giovedì 15 a domenica 18 novembre con più di 1.300 eventi. Eventi disseminati anche lungo le periferie, quelle legate all’area metropolitana col filobus 90 e 91, dando vita al suggestivo progetto in collaborazione con Atm chiamato Il giro di Milano in 90/91 minuti, composta da storie dalle mille voci.

Si comincia giovedì 15 novembre e si chiude domenica 18.

Giovedì 15 novembre, alle ore 20.30, al Teatro Dal Verme è Jonathan Coe a tagliare il nastro dell’edizione 2018 di BookCity Milano con l’incontro ‘Jonathan Coe e il futuro che non ci aspettavamo’.  Lo scrittore britannico, intervistato da Barbara Stefanelli, racconterà l’ultimo decennio del Regno Unito, tra amarezza, disillusione, frustrazione e paura per il futuro, abbracciando i fatti e gli avvenimenti che hanno cadenzato la vita degli inglesi L’evento è a ingresso libero fino a esaurimento posti.

L’evento si chiude domenica 18 novembre, alle ore 20.30, al Teatro Franco Parenti dove il giornalista Beppe Severgnini ci guiderà in un itinerario ironico e sentimentale all’interno del mondo dei mass media, dal titolo Tutto cambia, ma italiani si rimane, ripercorrendo le tappe della sua carriera, dalle pagine degli inizi da La Provincia di Cremona passando per il Corsera e arrivando al New York Times.

qui sotto il link di tutti gli eventi in calendario

https://www.bookcitymilano.it/eventi?date=tutte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *