A Cosenza il Calabria Noir Festival

Cosenza ospiterà la prima edizione del Calabria Noir Festival, la kermesse letteraria dedicata al genere giallo e noir promossa dall’associazione Apa Prospettiva Avvenire e sponsorizzata dall’assessorato alla cultura e dalla presidenza della Regione Calabria col partneriato della Provincia, che si svolgerà dal 29 novembre al primo dicembre a palazzo della Provincia e all’auditorium Guarasci.

 Il Calabria Noir Festival, con la direzione artistica di Cristina Marra, proporrà nell’arco di tre giornate il meglio della produzione letteraria nazionale con la presenza di quattordici scrittori e offrirà anche spazio a mostre a tema, al fumetto, al graphic novel e alla fiction televisiva.

Il festival pensato soprattutto per i lettori più giovani non trascurerà i gusti e le scelte degli amanti del genere abituati a leggere storie in cui la sfida tra colpevole e investigatore non è altro che quella tra il bene e il male e favorirà riflessioni, dibattiti e un confronto diretto su tematiche di rilevanza sociale.

Il calendario degli appuntamenti che si svolgeranno al palazzo della Provincia e all’auditorium “Guarasci” sarà scandito da tre  momenti: al mattino gli scrittori incontreranno gli studenti provenienti dai principali istituti superiori delle città calabresi che parteciperanno alle lezioni sul giallo e noir, al pomeriggio gli autori incontreranno i lettori durante le presentazioni e i talk show e la prima sera ci sarà un incontro evento dedicato alla fiction poliziesca con ospite un attore italiano molto noto al pubblico del piccolo e del grande schermo.

Calabria Noir Festival 2018

Programma – Direzione artistica e conduzione di Cristina Marra

 

Salone degli Specchi Palazzo della Provincia

Giovedi pomeriggio ore 16,00

Inaugurazione del festival alla presenza delle autorità e degli scrittori Patrizia Debicke, Giuseppe Aloe, Sara Bilotti, Piergiorgio Pulixi, Alessandro Maurizi e Vito Bruschini e dell’attore Fortunato Cerlino

Ore 16,30

“I Medici nei thriller storici di Patrizia Debicke van der Noot”

Con Patrizia Debicke autrice de “L’oro dei Medici” (TEA)

Ore 17,30

Indagini a confronto

Con Giuseppe Aloe autore di “Ieri ha chiamato Claire Moren” (Giulio Perrone editore) e Angelo Petrella autore di “Fragile è la notte” (Marsilio)

Ore 18,30

Indagini nell’anima

Con Sara Bilotti “I giorni dell’Ombra” (Mondadori) e Piergiorgio Pulixi  “Lo stupore della notte” (Nero Rizzoli) 

Ore 19,30

Crimini nella capitale e al Vaticano

Con Alessandro Maurizi autore di “Roma e i figli del male” (Fratelli Frilli editori) e Vito Bruschini autore di “Miserere” (Newton Compton)

Auditorium Guarasci ore 21,00

Incontro e talk show con l’attore Fortunato Cerlino

Venerdi 30 novembre

Auditorium Guarasci

ore 10,00 “A lezioni di giallo” 

I giallisti incontrano gli studenti

 Con gli scrittori Patrizia Debicke, Giuseppe Aloe, Angelo Petrella, Alessandro Maurizi, Vito Bruschini, Sara Bilotti, Piergiorgio Pulixi e  il fumettista Umberto Giampa’ 

Salone degli specchi Palazzo della Provincia

Ore 16,30

“Il giudice e la pm. Le serailità di Gangemi e Venezia”

Con Mariolina Venezia autrice di ” Rione Serra Venerdì”(Einaudi) e Mimmo Gangemi autore di “La verità del giudice meschino”(Garzanti)

Ore 17,30

“La criminalità nel passato e nel futuro”

Con Luca Crovi autore di “L’ombra del campione”( Nero Rizzoli) e Luca Poldelmengo autore di “Negli occhi di Timea” (e/o)

Ore 18,30

Detective a confronto

Con Romano De Marco autore di “Se la notte ti cerca” (Piemme) e Corrado De Rosa autore de “L’uomo che dorme ” (Nero Rizzoli)

Ore 19,30

Thriller, Storia e Avventura

Con Marcello Simoni autore di “Il patto dell’abate nero” (Newton Compton Editori) e “Il monastero delle anime perdute” (Einaudi)

 

Sabato 1 dicembre

Auditorium Guarasci

A lezione di giallo

Gli scrittori Luca Crovi, Mimmo Gangemi, Mariolina Venezia, Romano De Marco, Corrado De Rosa, Luca Poldelmengo,e Marcello Simoni e il team di fumettisti Lavieri  incontrano gli studenti.

Conclusione del festival e saluti istituzionali

 

 

 

                                                               

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *